FESTA DI SANT’ANTONIO ABATE

Venerdì 17 c.m., nel rispetto della cara tradizione cristiana che venera Sant’Antonio abate quale protettore degli animali, prima di avviare la quotidiana attività occupazionale/didattica che  da tempo sviluppiamo nella nostra piccola fattoria didattica, abbiamo vissuto il bel momento della benedizione degli animali in essa ospitati: pavoni, galline Brahma, tanti canarini dal variopinto piumaggio, anatre corritrici indiane, galline padovane, un piccolo nucleo di fagiani ed, infine, la bella coppia di asine dell’Amiata. E’ stato un momento di fede beneaugurante per tutti quei simpatici “amici” che, se da un lato domandano un pò di fatica nell’essere adeguatamente seguiti, dall’altro però ricompensano quella stessa fatica dandoci la possibilità di “esprimere”, guidati dai nostri terapisti, le nostre migliori qualità e potenzialità agricole. E’ per questo che  ogni giorno, seppur a turno, volentieri entriamo in azienda nella quale abbiamo anche la possibilità di lavorare in serra e in un sufficientemente grande appezzamento d’orto dove coltiviamo i classici friarielli, i pomodorini del pinnolo, qualche patata e tanto, tanto altro… A breve, all’aprirsi della nuova stagione primaverile, nuovamente accoglieremo gli alunni delle scuole viciniori per condividere con loro interessanti esperienze didattico/formative. Ci auguriamo che, visti gli spazi a disposizione, questo bel mondo tanto particolare, possa essere ampliato nonostante i costi di gestione. 

Add Your Comment

Prov. Rel. SS Apostoli Pietro e Paolo

Don Orione Ercolano 2019